Di cosa si tratta

Questo spazio dedicato alle recensioni è il frutto di molti anni di cazzeggio passati nelle sale dei cinema o davanti la televisione, entusiasmandomi guardando film che raccontano storie, tante delle quali si allontanano dalla realtà. Molti di questi film recensiti sono quelli che ogni radical chic denigrerebbe perché troppo classicisti, troppo poco fuori dall’ordinario e spesso troppo americani. E chi se ne frega. I film con cui siamo cresciuti non hanno tempo e rimangono per sempre con noi, come quelli passati sul divano il sabato pomeriggio quando fuori pioveva, quelli in prima visione tv su Italia 1 alle 20.30 (e non alle 21.20), quelli che avevano quei trailer davvero spaventosi e tu scappavi via se lo rivedevi una seconda volta, quelli di “Lunedì cinema” su Rai1, quelli del ciclo “Nati per vincere” o “Notte horror”, quelli che ti salvavano dalla noia quando avevi la febbre e non avevi ancora internet…come ci sarebbe mai riuscito un film di Chabrol? Ma Chabrol lo sapeva chi era John Hughes o Joe Dante?